Il potere del pensiero e della Mente

non ci credo“Si ma io non ci credo”

Quando mi capita di raccontare quanto è potente il nostro cervello vedo spesso negli occhi di chi mi sta di fronte … incredulità!

Che io ne stia parlando in un corso davanti a decine di persone oppure a tavola con un amico la reazione è spesso simile: bevuto troppo ? :-)bevuto troppo ?

Ed in effetti non sempre hanno torto … :-)

Ora che sono un po piu sobrio, e ho appena lasciato gli amici della Anonimi Alcolisti, eccomi qui con qualche dato in piu :-) Così, per sconvolgere la vita di qualcuno :-)

Arthur Schnabel prese lezioni di piano solo per 7 anni … odiava esercitarsi alla tastiera vera. Quando gli venne chiesto perchè dedicasse alla pratica un tempo così breve rispetto a tutti gli altri pianisti … la risposta fu semplice:

“Faccio pratica mentale !”

Cominciate a capirmi … :-)

Un essere umano agisce e si comporta unicamente rispetto a ciò che crede o immagina essere vero. In effetti come potrebbe comportarsi rispetto a qualche cosa in cui non crede ?

Ovviamente se tutto ciò ha senso allora dovremo spendere molto piu tempo a immaginarci come persone di successo … anche nel dubbio … direi che passeremo molte ore piu divertenti :-)

Il Research Quarterly riporta di un esperimento condotto su un gruppo di studenti e alla loro abilità di fare canestro nel gioco del basket.basket

Gli studenti vennero divisi in 3 gruppi, per ciascun gruppo venne fatta eseguire una seduta di tiri a canestro per contare il numero di cesti eseguiti. Questa misurazione avvenne all’inizio della ricerca e, dopo 20 giorni, al termine dell’esperimento.

  • Al gruppo A venne chiesto di allenarsi realmente per 20 giorni, 20 minuti al giorno tutti i giorni, recandosi in palestra.
  • Al gruppo B invece venne chiesto di non allenarsi in nessun modo durante i 20 giorni di test.
  • Al gruppo C venne chiesto di allenarsi mentalmente, e solo mentalmente, durante gli stessi 20 giorni: loro dovevano immaginare di tirare a canestro e correggere il tiro, solo mentalmente, e nel caso in cui la palla (immaginata) non entrava nel canestro (immaginato) dovevano correggere mentalmente il tiro.

Dopo 20 giorni eseguirono nuovamente il conteggio dei canestri con una seduta di tiri:

  • Il gruppo A, che si era allenato veramente, aveva migliorato la sua capacità di fare canestro del 24%.
  • Il gruppo B, che non aveva fatto nulla … non mostrò nessun miglioramento … ed il numero di canestri non cambiò
  • Il gruppo C, che si era allenato solo mentalmente, aveva migliorato del 23%

Come come come …. chi si è allenato veramente è migliorato del 24% e chi invece ha solo immaginato di allenarsi del 23% ???

Cosa pensate di fare nei prossimi minuti :-)?

Ed ora un po per divertimento ecco due bellissimi video … il primo video descrive altri esperimenti in questa direzione …
il secondo video invece ci insegna che se lo immaginiamo veramente … possiamo anche “lievitare” :-)